Isola dei Famosi

Torna su
Carenza di cibo

Carenza di cibo

I naufraghi decidono di esplorare Playa Uva per procacciarsi del cibo.

Su Playa Uva arriva finalmente il riso: giunge quindi anche il momento della sua ripartizione. A fare i conti su un quantitativo di riso dimezzato data la punizione della scorsa settimana sono Alessia Mancini e Amaurys Pérez con intorno il resto del gruppo. C’è chi, come Alessia, confida nella ricompensa spaghetti in modo da poter saltare la porzione di riso per quel giorno e conservarlo per gli altri giorni. L’invito di Amaurys ai suoi compagni è inoltre di accompagnare i 25 grammi di riso con delle lumache o altro, ma Francesca Cipriani non mangia lumache, e a quel punto c’è Alessia a ribadirle un concetto: “Noi siamo venuti a fare l’isola dei famosi, sai che c’era carenza di cibo – sopravvivenza vuol dire anche mangiare qualcosa che non mangeresti mai, non solo lamentarsi”.
Il pranzo, misero, è servito. Gaspare accoglie il suo piatto con “ti sei sprecata”, ma le porzioni sono piccole per tutti, anche per chi non è solito lamentarsi sul cibo come Rosa Perrotta: “la mancanza di cibo la sente. In primis per Francesca che è una che vive per mangiare, ma io anche accuso la fame”. Il momento clou della giornata della Cipriani è arrivato, lo spazzolamento della pentola, medaglia d’oro su come grattare pentole senza farsi sfuggire nemmeno un chicco di riso. Momento gradito anche da Bianca Atzei, se servisse a non farle ripete tutto il giorno “ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame…”.

È tempo di escursione su Playa Uva, e mentre Bianca apre un cocco e Francesca la guarda, gli altri si immergono nella potente natura. E come ogni gita che si rispetti anche Elena Morali, Rosa Perrotta, Amaurys Pérez e Alessia Mancini hanno una colonna sonora che fa da accompagnamento, Simone Barbato che canta “la tarantola nel bosco”.
Ma la canzone di Simone non è l’unica ad accompagnare i naufraghi alla ricerca di cocco e legna, spuntano anche tre serpenti che spezzano la pace del gruppo. Le urla assassine delle ragazze, incuriosite ma anche spaventate, si fan sentire anche da Bianca e Francesca rimaste in spiaggia, le quali iniziano a fantasticare sugli animali che avrebbero potuto incontrare durante in cammino nella foresta: saranno tarantole o serpenti? La preoccupazione di Francesca aumenta: “è successo qualcosa, chissà se torneranno… Mi dispiacerebbe perderli”. Ma tornano sani, salvi e a mani vuote: “Cocchi zero, serpenti quanti ne vuoi” aggiunge Rosa.

Improvvisamente Alessia trova una pergamena sulla spiaggia. La prima a leggerla è Francesca, che, presa da un attacco di ira, decide di abbandonare il gioco e scoppia a piangere. È troppo per lei, anche raccontare il contenuto della pergamena e allora lascia a Bianca l’arduo compito: “Non ci danno gli spaghetti perché ci hanno visto slegate stanotte”. Lo sguardo dei naufraghi è perso nel vuoto, Rosa: “In quel momento ho visto rosso”. Ma state tranquilli, il vero contenuto della pergamena era: “Francesca e Bianca, per motivi medici, siete autorizzate a liberarvi solamente durante la notte” …era solo uno scherzo di quella burlona della Cipry! “No spaghetti, no party. Piripiiiii”.

La giornata termina con l’arrivo su Playa Uva di Marco Ferri e Jonathan Kashanian, il quale augura a tutti di andare nel paradiso delle coccole almeno per una volta.