Isola dei Famosi

Torna su
La resa dei conti

La resa dei conti

Nessuna esclusione di colpi sull'#Isola.

Reduci di una mattina tranquilla passata a pescare, nelle prime ore del pomeriggio, come fiumi in piena, Jonathan Kashanian e Amaurys Pérez non riescono più a contenersi e si lasciano andare ad accuse e contro accuse riguardanti le polemiche sorte nel corso dell’ultima puntata in diretta.

Jonathan ricorda a Pérez le affermazioni dette da Rosa Perrotta, ovvero che Amaurys e Alessia Mancini in tenda si prendevano gioco di lui e del suo modo di pescare aggiungendo poi che è una brutta persona, con Bianca Atzei che assisteva in silenzio: è un attimo che Bianca viene tirata forzatamente in ballo.
La cantante viene interrogata sulle cose dette in tenda ma la risposta, in primo momento vaga poi prende forma: “Che non sei una persona sincera”. Amaurys quasi vis a vis dice a Jonathan: “Tu sei pericoloso” e Jonathan “Ah io? Non tu che hai massacrato Elena, massacrato Francesca, fatto piangere la gente dicendo a Rosa le cose peggiori, quasi picchiato Franco…io chi ho offeso? chi ho deluso? chi ho tradito? Nessuno! Coscienza pulita! Ti ho smascherato”. Amaurys risponde porgendogli più volte delle scarpette, accusandolo di stare coi piedi in più scarpe.
Mentre Bianca tenta invano di calmarli, i due continuano ad urlarsi contro di essere falsi e incoerenti. Ad aggiungersi c’è anche Gaspare che prova a separarli, ma niente. Uno tenta l’imitazione dell’altro. Inizia Jonathan che si inginocchia riportando una vecchia frase di scuse di Amaurys: “Scusa, io sono schiavo della mia lingua” aggiungendo però: “tu sei schiavo dei soldi e del potere, di questo sei schiavo!”. Prosegue poi Amaurys con le imitazioni, ma Jonathan puntandogli il dito lo accusa: “Io sono fiero di essere effeminato…ho i miei tacchi! Adesso li metto maschio maschilista”, ed eccolo che prende i plateau rosa di Francesca Cipriani e li indossa, con in sottofondo una Francesca che urla allarmata: “Amore mi rompi i tacchi”, ma Amaurys scalza le scarpe dai piedi di Jonathan e se le mette pure lui.

Ormai lo scontro è nel vivo. Jonathan ribadisce la sua posizione con fermezza: “Cosa credi che sei più alto di me, vai a fare la legna e sei più uomo di me? Io sono uomo perché le dico in faccia le cose e se offendo qualcuno dopo mi prendo le mie responsabilità non vado a chiedere scusa. Io non ho piantato chiodi nella gente lasciando buchi, io prima di piantare un chiodo ci penso mille volte”.  Amaurys risponde con un granitico: “Perché calcoli”.

La discussione sembre essere arrivata al suo epilogo. 
Jonathan accusa il pallanotista di essersi avvicinato per un chiarimento perché intimorito dalla sua forza dopo che il televoto l’ha visto vincitore contro Alessia.  All’improvviso, come se fosse passato un pompiere a gettare litri e litri d’acqua, i due probabilmente stanchi si danno la mano e Amaurys gli chiede ridendo: “Jonathan ma perché dovrei venire dalla tua parte? Perché?” la replica dell’israeliano non si fa attendere: “Perché per me dopo che mi dici una roba come ieri, venire poi da me a dirmi che non lo pensi non è adulto”.
Tutto si conclude con un abbraccio tra i due e con le scuse di Amaurys per la frase che ha detto ma che non pensava.

La quiete sembra essere tornata a scandire il tempo a Cayo Paloma. Francesca e Jonathan puliscono il pesce, e proprio la Cipriani, si accorge che Gaspare non sta badando al fuoco: “Ninooo sei già in ferie?”. Bianca prepara il riso, tutto sembra essere tornato alla normalità: il pranzo è pronto e viene servito; i naufraghi tutti riuniti l’uno accanto all’altro mangiano in religioso silenzio.
Ma questa pace è reale o solo apparente?