Isola dei Famosi

Torna su
Mission: Impossible

Mission: Impossible

L'#Isola ha mandato una tentazione a Simone e Francesca...

Anche se con un po’ di fatica, dopo aver ricevuto il messaggio dalla produzione, Francesca Cipriani e Simone Barbato giungono in cima trovandosi davanti non solo le istruzioni successive, ma addirittura nove piatti di pasta al ragù. Le indicazioni sono chiare e le opzioni sono due: mangiare ciò che vogliono di quei nove piatti privando gli altri dell’intero premio o provare a trasportarli fino alla spiaggia tenendo conto che i piatti eventualmente caduti saranno da considerarsi persi. Trenta minuti a disposizione, oltre questa mezz’ora tutto è perduto: “Una mission impossible” secondo la Cipriani.

Giù dalla montagna, gli isolani rimasti in spiaggia ricevono un ulteriore comunicato. E’ arrivato il momento per il Peor di apprendere il suo secondo compito della settimana: cucinare, razionare il cibo e lavare le stoviglie. Marco Ferri non è mai stato così contento!

Le lancette scorrono, l’ansia da prestazione di Simone e Francesca aumenta: “Tu in mezz’ora riusciresti ad andare giù?” chiede Simone in assetto da guerra: “Non lo so, non ho l’orologio!” risponde Francesca. Dopo qualche prova tecnica, i due decidono di scendere ricoperti di piatti di pasta e gocce di sudore: “Non fare i capricci, Francesca!” si esaspera Simone nascosto sotto i suoi sette piatti, contro i due sorretti dalla compagna.
La missione impossibile si trasforma in un successo quando la coppia raggiunge la spiaggia entro il tempo prestabilito. Il maggiordomo si prodiga subito nel servire piatti e forchette su un sottofondo di urla sovraeccitate: “Delle penne al ragù spettacolari che abbiamo degustato con molta classe” si compiace Gaspare: “Grazie alle forchettine buttate dal mare che Gaspare - il previdente - ha recuperato sulle spiagge”.

Un po’ per uno, non fa male a nessuno. Anche le due belle naufraghe dell’Isola che non c’è vengono premiate con le penne al ragù:  “Non piangere, mangia!” ordina Elena Morali a una Rosa Perrotta quasi commossa. La naufraga non si aspettava di emozionarsi tanto per una cosa così semplice. Un ringraziamento sentito all’altra spiaggia e… via di mani nel piatto!

A Playa Dos scorrono le ore in un clima disteso. Marco si accorge che lo “zio Frank” è passato da una taglia XL a una L e questo non può che essere un pretesto per festeggiare per dei naufraghi abbandonati su un’isola deserta: “Guardate che bel maschiaccio che sta venendo fuori” si crogiola Franco Terlizzi ammirandosi la pancia, nonostante si corregga subito dopo: “Essere sexy non mi interessa, vorrei esserlo solo per mia moglie”. Il prossimo obiettivo sono altri dieci chili in meno.

A proposito di dieta, è quasi ora di cena e per Marco è giunto di nuovo il momento di farsi valere. Vestito di guanti bianchi e papillon è contentissimo di calarsi nei panni di un (quasi) chef. Petit dejeuner a base di assaggini di cocco, a seguire ananas elegantemente sporzionato.
Il buon umore è contagioso e la giornata per i nostri naufraghi si conclude finalmente nel migliore dei modi.