Isola dei Famosi

Torna su
Sorpresa pasquale

Sorpresa pasquale

I naufraghi celebrano la Pasqua con una gradita sorpresa.

La tranquillità della natura incontaminata di Cayos Cochinos si sposa con gli animi propositivi di Franco Terlizzi e Amaurys Pérez che, dopo la loro furiosa litigata, sono finalmente pronti a chiarirsi. Tra sportivi ci si intende: “Siamo uguali”, afferma Amaurys con un sorriso, cercando di mettere un freno alle scuse ripetute di Franco. D’altronde, dieci settimane di affetto non possono essere spazzate via da una discussione di qualche minuto.

Al calare della notte, Franco è costretto ad abbandonare la spiaggia per degli accertamenti medici. “Lo stress ti logora!”, sancisce Jonathan Kashanian a proposito della debolezza di Franco; i compagni, radunati intorno al fuoco, si chiedono quanto starà via il loro compagno naufrago. Alle prime luci del giorno, la produzione consegna un comunicato in risposta ai loro dubbi: Franco sta effettuando una serie di controlli medici e per il momento non rientrerà sulla spiaggia. Ci tiene però a tranquillizzare i suoi amici sul suo stato di salute.

Rimasti in otto, si riattivano ben presto le dinamiche di gruppo: Jonathan fa notare a Elena Morali e Rosa Perrotta che Alessia Mancini è molto delusa dal fatto che le due siano riuscite a chiarire con tutti tranne che con lei. “Io i rapporti in questo gruppo li ho ripresi con tutti come li ho lasciati” - risponde Rosa con la testa appoggiata sul grembo di Elena Morali, mentre le mani di Bianca Atzei le massaggiano la schiena - “quello che veramente è cambiato è il mio rapporto con Bianca”. Anche la giovane cantante è contenta di aver risolto con lei tutte le incomprensioni. Per quanto riguarda Alessia, invece, Rosa ci convive pacificamente, ma le risulta inutile qualsiasi altro sforzo, visto che tra le due non sembra esserci empatia.

Poco dopo, è proprio Alessia Mancini ad accorgersi dello sporzionamento del cocco della merenda da parte di Rosa e “la Cipri”: secondo lei, le due si sono tenute da parte le porzioni più grandi e qualsiasi cosa faccia Rosa è sbilanciata a proprio favore. “L’ennesima volta che vedo la stessa scena, mi viene il vomito. Sempre lei, non è cambiata di una virgola”. Rosa, esausta, chiede pietà, che si rilassasse, mancano ormai pochi giorni alla fine. Jonathan conclude solenne: “A me dispiace solo che nell’atmosfera di Giubileo sia rimasto in sospeso questo”.

Nel frattempo la produzione consegna a Jonathan il necessario per celebrare l’inizio della pasqua ebraica. Il naufrago ammira commosso gli oggetti del rito coprendosi il capo con la kippah. Lontano dagli altri, solo con se stesso, ma vicino col cuore ai suoi cari, Jonathan ringrazia per il dono e si ritira in preghiera, apprezzando l’importanza dei piccoli elementi e dei piccoli gesti che lo riportano a casa.

Si avvicina l’ora di cena e Rosa fa un annuncio: per tre giorni ha cucinato e non si è mai permessa di fare le porzioni, lasciando il compito a Jonathan, da oggi le sembra però giusto che chi cucina si occupi anche delle porzioni. “Mi sento mortificata, come se ci fidassimo solo di alcuni e di altri no”. La risposta di Alessia è pronta e tranciante, quella di Rosa le sembra una polemica sterile, spesso si è fatto “una volta uno, una volta l’altro”. Gaspare cerca di darci un taglio con fare sbrigativo: “Sì però se io cucino non ho voglia di fare anche le porzioni, quindi è uguale”.

Al risveglio, Alessia e Amaurys avvertono la mancanza di Franco, il quale ogni mattina era solito andare a far legna a colpi di machete; ora bisognerà trovare un’oretta per occuparsi anche di questo. La Mancini non manca poi di riproporre l’argomento Rosa Perrotta, ragguagliando l’amico sulla polemica della sera prima. L’esito è sempre uno: “Che pesante che è”. Per fortuna ormai manca poco. Anche Amaurys è stanco, ammette che forse la cosa migliore che gli è capitata è la “punizione” che l’ha obbligato a dormire da solo.
Altrettanto Rosa, in capanna con Jonathan e Bianca, non molla il colpo. Pensava che quella dello sporzionamento fosse una regola, ma gli altri due tentano di spiegarle quanto fosse invece solo un procedimento automatico; se si fosse proposta di sporzionare, nessuno gliel’avrebbe negato.

Bando alle ciance, un drone sta volando trionfante verso la spiaggia portando con sé un nuovo messaggio. Una volta sganciato, Francesca si lancia estatica in mare pronta a recuperarlo. “Mai entrata così velocemente in acqua la Cipri!”, scherza Jonathan. Neanche il tempo di leggerlo ai compagni che la naufraga comincia a correre urlando ripetuti “Grazie!” di riconoscenza.
Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi! “Per farvi festeggiare la Pasqua una persona misteriosa ha preparato una sorpresa per voi. Vi sarà consegnata all’ora di pranzo e scoprirete di chi si tratta” recita Francesca. Poco dopo, ecco giungere una barca carica di piatti, posate e… lasagne! Il regalo e un messaggio di conforto arrivano niente meno che da Alessia Marcuzzi, ben consapevole che in questo giorno di festa i nostri naufraghi vorrebbero essere vicini ai loro cari.
Sistemate le stoviglie e le stuoie, consegnata a Jonathan la sua parte di cibo kosher, i naufraghi si scambiano gli auguri e si dedicano al loro banchetto pasquale. Dopo pranzo la siesta, e in un clima di totale armonia e pace (del quale avevano tutti ormai molto bisogno) si conclude anche il sessantanovesimo giorno sull’Isola dei Famosi.