Isola dei Famosi

Torna su
Tutti insieme

Tutti insieme

Dopo la diretta, i naufraghi approdano a Playa Uva pronti per una nuova settimana.

Sull’Isola del Peor fervono i preparativi per la diretta. Alessia Mancni si spalma l’ultimo dito di cenere sulle palpebre mentre Jonathan Kashanian, Giucas Casella e Francesca Cipriani avvistano una barca all’orizzonte. Sacchi in spalla, c’è un’altra puntata da affrontare!
In Palapa, dopo i saluti di rito, Giucas è chiamato a una sfida: ipnotizzare Francesca per farla lanciare dall’elicottero lasciandosi alle spalle tutte le sue paure. In caso di esito positivo, tutti i concorrenti vincerebbero una pizza. Come per magia, Francesca fredda, risoluta e in trance si lancia in acqua. Al ritorno sulla terraferma ringrazia Giucas con un passionale bacio in bocca.
E’ il momento del verdetto. Il primo naufrago a salvarsi è Amaurys Pérez. Ad uscire di scena è invece Filippo Nardi, mentre Franco Terlizzi esulta e torna al suo posto. Decretato l’eliminato, è necessario invece battezzare il migliore della settimana con la prova del Mejor e del Peor. La sfida consiste nel rimanere appesi ad una corda il più a lungo possibile. A lottare per non essere il Peor sono Jonathan e Paola Di Benedetto. La bella Madre Natura è la prima a mollare la presa e ad aggiudicarsi il titolo. La collana del Mejor è invece contesa tra Rosa Perrotta e Simone Barbato. Il vincitore, immune dalle nomination, è proprio l’ultimo naufrago arrivato. Chiusi i giochi, Alessia dà un grande annuncio: da questa settimana si riuniranno tutti su un’unica isola! Tutti tranne il Mejor che andrà sulla nuova Isla Bonita e che potrà decidere di portare con sé una persona dell’altro sesso. Più facile di così… Elena Morali è la prescelta.
L’imbarco è immediato, i due fortunati arrivano sulla Isla al calar del sole scoprendo un accampamento con un letto e altri innumerevoli comfort: “Bene, adesso ti do il mio slippino da Adamo e possiamo fare Adamo ed Eva” annuncia Elena entusiasta.
Nel frattempo a Giucas viene comunicato che per motivi di salute dovrà temporaneamente abbandonare l’#Isola. Il naufrago si allontana ed è già tempo di nomination. I nominati saranno tre, alcuni voti saranno palesi altri segreti. I nominati dal gruppo risultano Franco e Paola. Quest’ultima in quanto Peor è vittima di una penitenza: dovrà rimanere legata con una corda alla persona che ha nominato, Bianca. Nell’ultima manciata di minuti rimasti, Simone in quanto Mejor decide di mandare al televoto Gaspare.

Torniamo appunto a Simone che si gode la sua Isla Bonita. La brezza tropicale e la natura selvaggia, proprio come le canterebbe Madonna, ma anche cibo, caffè, utensili per la cucina, addirittura un pallone, oltre ovviamente a un comodissimo letto matrimoniale: Una bellissima compagnia, più di così non potrei chiedere” si rallegra il mimo parlando della bella Elena, la quale raffredda però subito gli animi di tutti dicendo che: “Con Simone è un divertimento più che romanticismo”. C’è comunque tanta felicità nell’aria. Simone intona un canto di vittoria mentre Elena disfa il sacco mostrando il famoso slip da Adamo.
La notte è molto promettente e le stelle brillano tantissimo. Per me ci sto anche un anno qua” conclude il naufrago arrotolandosi su Elena… Non avevamo dubbi!

Sta per concludersi il primo mese di Isola per i nostri naufraghi. Al rientro su Playa Uva, la loro nuova spiaggia, c’è un bel fuoco ad attenderli. Paola ne approfitta per informarsi da subito sui ritmi notturni di Bianc: “A me sembra tutto tragicomico” ammette in confessionale. Un confessionale tutt’altro che privato, vista la collega seduta al suo fianco. Certo un lato positivo c’è, forse potranno divincolarsi dai lavori di gruppo. In confessionale Paola continua a raccontare della nomination inaspettata, che le dà però una carica in più per affrontare i “disguidi” che ha con le persone. Bianca non può che farsi scappare una risata sul termine disguidi… sarà una settimana complicata per entrambe.
Anche Franco è caduto dal pero al momento del verdetto. È certo che dietro alle nomination ci sia Marco Ferri: “E’ uno che fa i giochetti”. Gaspare invece la prende con più filosofia, consapevole che sia un rischio che fa parte del gioco. Si stupisce che il dito puntato fosse quello di Simone, ma: “Ragazzi, prima o poi tocca a tutti!