Isola dei Famosi

Torna su
Valeria: una sirena stellare

Valeria: una sirena stellare

Una prova tra l'epico e lo stellare.

Sull'Isola arriva un comunicato: l’ultima arrivata, Valeria, dovrà indossare un costume da sirena e raggiungere a nuoto una cassa per poi recuperarne il cilindro all’interno. Il comunicato enuncia inoltre: “Solo se riuscirai nell’impresa, tutti potranno godere dei tuoi sforzi".
Con la collaborazione delle altre naufraghe, la trasformazione ha presto luogo: Valeria Marini si trasforma in sirena
Con un fasciante costume da sirena, Valeria pinneggia verso il forziere, da cui estrae il cilindro. La prova è superata, il cilindro contiene il “menu stellare” che Valeria declama ai compagni, in ascolto trasognati.
 

Il gruppo viene traghettato a Playa Sirena dove l’attende una tavola imbandita a festa (spaghetti saltati, hummus, pollo ruspante cotto a legna) e la rivelazione di Valeria che confessa loro di non essere una vera concorrente. Simone Barbato non nasconde il suo disappunto.
Visto il pasto che li attende, chi invece non è affatto in disappunto è Francesca Cipriani: “Il paradiso, lo immagino così. Un’emozione indescrivibile”.
Il pranzo luculliano sortisce i suoi primi effetti sui naufraghi, che, sazi come mai prima, soccombono uno ad uno. A risentirne maggiormente sembra proprio Francesca, che accusa qualche difficoltà di digestione… 

Come ogni sirena che si rispetti, anche Valeria ammalia tutti col proprio canto. Con la sua amata “Paradise” congeda i compagni, che subito prima del tramonto abbandonano l’opulenza di Playa Sirena per far ritorno sulla loro spiaggia abituale. Ed è poi Valeria stessa a congedarsi dalla sua terza esperienza da naufraga.

A Playa Dos è arrivato il momento di pensare di nuovo al pasto, e Francesca si offre di cucinare il riso.
Nonostante segua i passaggi con scrupolo, Alessia Mancini e Gaspare non nascondono il proprio scetticismo a una Bianca Atzei assolutamente più propositiva nei confronti di Francesca.
Sotto lo sguardo perplesso di Franco Terlizzi, che con il riso della Cipriani ha qualche conto in sospeso, vengono distribuite le ciotole. Amaurys Pérez e Bianca si complimentano: “Fra, il miglior riso che hai fatto!”. Incredibilmente anche Alessia si unisce al coro dei complimenti. 

Non paga dei complimenti al riso, apprezza anche lo spirito di iniziativa di Francesca, che incontra mentre si sta dirigendo a pesca con Simone, e così la apostrofa: “Riso mega, se peschi pure un pesce ti faccio un monumento!”.
Commento profetico, sì, perché Francesca, dopo tanti erudimenti di Simone sulla pesca, agguanta il suo primo pesce… uno scorfano!
Il nuovo traguardo offre alla naufraga lo spunto per una riflessione personale circa la propria autostima e identità.
Il cambiamento di Francesca ad opera dell’#Isola è sotto gli occhi di tutti. Volere è potere.